Campionato di Società Cadette/Cadetti- 4^ prova – Arezzo, 1 maggio 2016

E’ stato lo stadio di atletica “Enzo Tenti” di Arezzo ad ospitare la 4^ giornata del C.d.S. Cadette/Cadetti, manifestazione che ormai ci vede protagonisti con entrambe le squadre, maschile e femminile, al pari delle più quotate Società di atletica toscane.

Brillanti i risultati di tutti i nostri atleti in gara, ciascuno dei quali ha migliorato almeno un proprio record personale.

Prima di entrare nel dettaglio delle gare e dei risultati vogliamo però fare grosso saluto di BENTORNATA a Celeste Pampaloni che, un brutto infortunio ed una serie di sfortunate circostanze, aveva tenuto per tanto tempo lontana dalle gare, e dagli allenamenti, e le auguriamo di rientrare presto in piena forma.

Per quanto riguarda le gare, in campo maschile, spicca senza dubbio il lancio da 38,93 m. con il quale Giovanni Innocenti ha conquistato il primo posto e la medaglia d’oro nel giavellotto e realizzato il nuovo record personale, migliorato di ben cinque metri. Adesso Giovanni con un allenamento più “ortodosso” può colmare quelle lacune tecniche il cui superamento gli permetterà di ambire a traguardi ancor più prestigiosi. A conferma delle proprie doti Giovanni è andato a conquistarsi anche il terzo posto nella gara del peso con la misura di 10,75 m..

Due le medaglie conquistate anche da Jacopo Massini che nel triplo, in una pedana a lui non troppo adatta, ha saltato 11,71 m. ribadendo di essere ai vertici della specialità in Toscana e giungendo secondo. Terzo, invece, è arrivato nel salto in alto con 1,45 m.. Una misura molto inferiore alle proprie potenzialità, penalizzato da una rincorsa che lui ed il suo tecnico devono mettere a posto rapidamente in vista delle prossime gare di prove multiple.

Eccellente Alessandro Turchi, l’atleta che, rispetto all’anno scorso, ha migliorato più di tutti nelle prestazioni e nell’applicazione durante gli allenamenti. Alessandro ha migliorato il record sugli 80 m. fermando il cronometro a 10”5 e, soprattutto, sfiorando i 10 metri nel peso con la misura di 9,95 m..

Il dominio nella gara di getto del peso – con 3 nostri rappresentanti nei primi 9 posti della classifica – è stato confermato da Matteo Gaudenzi con un lancio di 9,75 m.. Considerando la pedana sulla quale sono costretti ad allenarsi questi ragazzi i risultati raggiunti sono ancor più apprezzabili. Matteo ha inoltre migliorato il proprio personale nel giavellotto con un bel 24,78 m..

Passando alle gare “facili” sono state bellissime le prestazioni di Alessio Poggesi e di Gurjeet Singh sui 2.000 m.. Entrambi hanno nuovamente, e nettamente, migliorato il proprio record personale facendo segnare, rispettivamente, 6’31”4 e 6’47”9 e piazzandosi al 5° e all’8° posto assoluto. Considerato che sono cadetti al primo anno di categoria il futuro della specialità, dalle nostre parti, è assicurato. Per loro buonissima anche la gara degli 80 m.: 10”3 per Alessio e 10”8 per Gurjeet che, tra l’altro, ha anche vinto la propria serie.

Ancora bravo Leonardo Kondi che, pur nella sfortuna per la concomitanza delle gare nelle quali era iscritto, ha fatto il personale nel triplo con 8.45 m. e, dopo aver superato l’asticella posta 1,25 m. nel salto in alto (misura ormai per lui consueta), ha fatto un tentativo, per niente disprezzabile, all’altezza di 1,40 m..

Troppo coraggioso Vijay Donnini nella gara dei 2.000 m. E’ partito veramente molto veloce ed ha chiuso in 7’47”8 a circa 10 secondi dal personale. Il proprio record Vijay l’ha comunque realizzato negli 80 m. con 12”6.

La classifica di Società Cadetti dopo questa giornata, basata sempre sui nostri “personalissimi” calcoli e quindi suscettibile di modifiche, ci vedrebbe al 4° posto complessivo in coabitazione con l’Atletica Grosseto Banca della Maremma.

La squadra delle Cadette, sempre sull’orlo della qualificazione, continua a farci sperare in un finale hollywoodiano come fosse la trama di un perfetto film thriller. Domenica, tra l’altro, nonostante il programma di gare non ci fosse particolarmente favorevole, per la presenza del salto con l’asta e del lancio del martello – specialità che al “Brilli Peri” è del tutto impossibile praticare – e della staffetta 4×100, gara alla quale, per l’esiguità numerica della nostra squadra, dobbiamo sempre rinunciare, abbiamo visto un bellissimo spirito di squadra che in base alla “classifica provvisoria” stilata nottetempo, pare abbia dato buoni frutti.

Partiamo dalla gara degli 80 m. dove, a parte Mariagiulia, erano iscritte tutte le nostre atlete.

TUTTE hanno migliorato il proprio record.

Miglior tempo per Olivia Bruni: 11”1 a seguire 11”2 di Celeste Pampaloni quindi 11”3 di Maria Fiore Benedetti e di Sofia Innocenti, 11”4 per Giulia Tassi e Matilde Peri e 11”7 di Letizia Ermini. Tra l’altro, sia Matilde e sia Celeste hanno vinto le rispettive serie.

Sui 2.000 m. buon miglioramento di Maria Fiore partita, con un po’ di azzardo, nella serie delle migliori, ha sofferto nel finale ed ha realizzato il nuovo personale di 7’40”4. La aspettiamo in una gara più accorta che la porterà senz’altro ad un ulteriore miglioramento cronometrico.

I 300 hs hanno visto migliorare Olivia di oltre 1” fino al nuovo personale di 51”2 realizzato nonostante la pessima 8^ corsia toccata in sorte. Letizia, alle prese con un ginocchio non in perfetta efficienza articolare, ha stoicamente finito la gara con il tempo di 58”3 non troppo lontano dal proprio record dell’anno scorso e conquistando punti preziosissimi per la squadra. Anche Celeste, al rientro, si è cimentata sui 300 hs, una gara dove, ad avviso di chi scrive, potrà togliersi molte soddisfazioni in futuro. Pur priva di allenamento è riuscita a realizzare un invidiabile crono di 53”4.

Bellissimo il lancio di Mariagiulia Barletta nel disco: 13,89 m. personale migliorato di oltre 2 metri con una tecnica davvero sorprendente per una ragazza che ha iniziato la pratica dell’atletica da così poco tempo.

La gara di salto in lungo ha dimostrato che con una maggiore applicazione in allenamento possono essere raggiunti risultati soddisfacenti anche in questa specialità. Sofia, nettamente migliorata per consapevolezza e concentrazione, ha raggiunto la misura di 3,84 m.. In netto progresso anche Matilde che ha saltato fino a 3,75 m. che rappresenta il proprio nuovo limite personale. Buona anche la misura di 3,61 m. saltata da Giulia che, siamo convinti, abbia le doti per salti ben più lunghi. Mariagiulia ha chiuso la nostra classifica con un salto di 3,29 m. record personale in una specialità per lei ancora nuova.

La “nostra” classifica Cadette dice: 10° posto di giornata e 12° (ultimo utile per la qualificazione) dopo le prime 4 prove.

Ci speriamo ma – soprattutto – ci crediamo!!

Appuntamento a sabato 14 maggio 2016 al campo scuola “Danilo Innocenti” di Sesto Fiorentino

inizio gare ore 16.15.

Link a tutti i risultati: www.fidal.it/risultati/2016/REG11314/Risultat.htm

* * *

Una breve nota per segnalare che Costanza Vecchi, allieva, prodotto dal vivaio della nostra Società ed attualmente in forza alla Atletica Firenze Marathon, ha gareggiato, sabato e domenica scorsi allo stadio Ridolfi di Firenze, nella 1^ prova del Campionato di Società Allieve classificandosi all’8° posto sia nel salto triplo che nel salto in lungo e, pur lontana dai propri primati personali, si è conquistata un posto in finale in entrambe le specialità e, infine, correndo una frazione della staffetta 4×400 m. che è giunta terza nella rassegna toscana.

 

Add your comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

[rumbletalk-chat]

© 2012 ASD Polisportiva Rinascita Montevarchi
Powered by Alias2k